Carpooling: italiani e europei hanno più fiducia nei compagni di viaggio che in colleghi e vicini di casa

 

 

Carpooling: italiani e europei hanno più fiducia nei compagni di viaggio che in colleghi e vicini di casa

É proprio così, o almeno è quanto emerge dalla ricerca dal titolo Entering the Trust Age presentata dalla New York University Stern School of Business e da BlaBlaCar, la piattaforma per i viaggi in auto che vengono condivisi da più passeggeri.
Campione dell'indagine sono stati 18.289 viaggiatori in carpooling in 11 Paesi europei.
Orbene pare appunto che, online, le persone riescano a creare una fiducia profonda le une nelle altre anche senza mai essersi incontrate prima di persona.
Un cambio comportamentale in atto su larga scala, confermato dai risultati emersi in modo omogeneo in tutta Europa: gli intervistati hanno dichiarato, infatti, di avere livelli di fiducia più alti nelle persone che appartengono alle community di cui anch'essi fanno parte (88%) rispetto a quanta ne abbiano in contatti reali come con i colleghi (58%) e i vicini di casa (42%).
Un cambio di rotta che, secondo l'analisi, consente di sbloccare immense opportunità di collaborazione tra gli individui: la fiducia online non è più limitata ad ambiti come l'e-commerce, ma diventa centrale in interazioni ad alto coinvolgimento esperienziale come la condivisione dei viaggi in auto o l'ospitalità a breve termine.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: carpooling, mobilità sostenibile, cresce fiducia europei italiani compagni viaggio carpooling

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons