Fare jogging e intanto produrre energia

 

 

Fare jogging e intanto produrre energia

Due giovani ingegneri meccanici presso la University of Wisconsin (negli Stati Uniti), Tom Krupenkin e Ashley Taylor, hanno progettato e sviluppato un particolare dispositivo ad alta efficienza energetica che può essere inserito nelle scarpe e che produce circa 10 Watt di corrente elettrica ad ogni passo attraverso la tecnica chiamata elettrowetting con cui si può sfruttare l'energia cinetica di una semplice camminata per produrre energia elettrica.
Ma come ci riesce? Il dispositivo si basa sull'interazione di migliaia di goccioline di gallistano (una lega di metallo, molto simile al mercurio, composta da gallio, indio e stagno) contenute in apposite sacche poste nella suola della scarpe.
Messe in movimento con una semplice camminata, queste goccioline sviluppano energia cinetica che, a sua volta, viene trasformata in corrente elettrica con cui si possono alimentare piccoli apparecchi elettronici come, ad esempio, cellulari, lettori mp3 o piccoli laptop.
I ricercatori sperano di vendere il loro brevetto in particolare nei Paesi in via di sviluppo dove l'energia elettrica è una risorsa che scarseggia, ma sono convinti che una volta che le loro scarpe che saranno introdotte sul mercato internazionale si tratterà di un successo planetario.
E in effetti se pensiamo di quanti dispositivi elettronici facciamo uso ogni giorno e di quanta energia utilizziamo per mantenerli sempre carichi, beh, l'idea non è poi così... "stravagante".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia cinetica, elettrowetting, produrre energia elettrica, Tom Krupenkin, Ashley Taylor, University of Wisconsin, gallistano, gallio, indio, stagno

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons