Uno scienziato indiano inventa il sistema che con acqua e sale migliora l'efficienza delle auto fino al 15%

 

 

Uno scienziato indiano inventa il sistema che con acqua e sale migliora l'efficienza delle auto fino al 15%

Lo scienziato indiano YK Vijay, Direttore del Centro per lo Sviluppo della Didattica della Fisica della Rajasthan University, ha recentemente sviluppato un sistema in grado di aumentare l'efficienza del carburante delle normali automobili.
Allo scopo il Professore universitario ha utilizzato la sua stessa vettura, una vecchia Nissan Sunny del 1988.
In particolare, Vijay è riuscito in questa impresa fornendo al motore, oltre alla benzina, anche piccole quantità d'idrogeno prodotto direttamente in auto con semplice acqua attraverso un processo di elettrolisi, processo attivato con corrente elettrica a bassa tensione ed in cui come elettrolita è stato usato comune sale marino.
Il risultato è straordinario con un miglioramento dell'efficienza che varia tra il 10 e il 15%.
Per adesso questo sistema è stato testato e funziona con motori alimentati a benzina o GPL, ma dovrebbe esserne approntato uno anche per quelli a gasolio.

Non solo: anche sul fronte del costo c'è una sorpresa in quanto, allo stato attuale delle cose, ovvero come semplice prototipo, il costo dell'impianto si aggira attorno ai 7 mila euro.
Certo ancora troppi per un comune automobilista, ma vi immaginate quanto il prezzo potrebbe scendere se il sistema venisse prodotto in larga scala?
Per il momento non facciamoci comunque prendere dall'euforia e attendiamo gli sviluppi...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: migliorare prestazioni motori, miscela benzina idrogeno, efficienza motori auto

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons