Uno scanner portatile compatibile con gli smartphone per tutelarci dalle intossicazioni alimentari

 

 

Uno scanner portatile compatibile con gli smartphone per tutelarci dalle intossicazioni alimentari

Cosa ne dite: non sarebbe fantastico se si potesse prevenire l'intossicazione alimentare prima che accadesse?
Orbene, sappiate allora che ingegneri dell'Università Californiana di Los Angeles (la rinomata UCLA) hanno sviluppato e realizzato il prototipo di un nuovo dispositivo ultracompatto di scanner E.coli Bacter (Escherichia coli, un batterio che causa di malattie intestinali ed extra-intestinali) che è compatibile con gli smartphone così che chiunque possa rilevare questo tipo di batteri dannosi per la nostra salute e presenti soprattutto nella carne prima di ingerirli ed esserne contagiato.
In pratica lo scanner lavora con la fotocamera del telefonino e utilizza punti quantici per rilevare le proteine di E.coli Bacter presenti nei capillari della carne.
In buona sostanza il cellulare diventa una sorte di scanner a fluorescenza ovvero lo stesso tipo di strumento usato nei laboratori per rilevare il virus, sebbene in questo caso molto più piccolo e pratico per i consumatori.
Al momento il prototipo sviluppato dai ricercatori americani controlla solo il ceppo di batteri E.coli, ma a loro dire potrebbe presto essere sviluppato per rintracciare anche i più comuni batteri della salmonella, offrendo così uno strumento di sicurezza sanitaria davvero interessante per la salute di ognuno di noi.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: scanner per prevenire intossicazione alimentar, E.coli Bacter, batteri carne

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons