Una replica perfetta della prima auto elettrica costruita nel 1880

 

 

Una replica perfetta della prima auto elettrica costruita nel 1880

Che dire: ai dipendenti del Museo Autovision in Germania non bastava più ammirare soltanto il primo modello di auto elettrica costruita nel 1880 e custodita nel loro museo, ma volevano (evidentemente) salirci sopra e farci un giro!
Così hanno deciso di realizzare una copia uguale in tutto e per tutto al Triciclo Elettrico Starley inventato da William Ayrton e John Perry ben cinque anni prima che Karl Benz costruisse la prima automobile della storia.
Agli artigiani del museo c'è voluto oltre un anno per replicare fedelmente il triciclo equipaggiato di un motore elettrico che gli consente di superare di poco la velocità di otto chilometri e la cui autonomia dovrebbe riuscire a coprire la distanza di quasi quaranta chilometri.
Certo, le forme dello Starley hanno poco delle normali automobili che guidiamo oggigiorno, ma non per questo il fascino che emana è minore, tutt'altro.
Anzi, chiudendo per un attimo gli occhi è facile fare un tuffo nel lontano passato e immaginarsi su quell'avveniristico tre ruote signore ben vestite che, accompagnate dai lori mariti alla guida, giravano per le strade delle città "sgusciando" tra le carrozze trainate da cavalli e lo sgomento incredulo dei passanti lungo i marciapiedi.
Peccato, invece, che si sia trattato solo di un prototipo a cui non è mai stato dato un seguito costruttivo.
Diciamo peccato perché se così non fosse successo, magari quello stravagante "coso" elettrico avrebbe potuto davvero cambiare la storia dell'umanità, non solo quella dei trasporti...

Guarda il video





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: prima auto elettrica, auto elettrica, Triciclo Elettrico Starley, Museo Autovision

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons