Un unico incredibile nano materiale che produce energia, idrogeno e purifica l'acqua

 

 

Un unico incredibile nano materiale che produce energia, idrogeno e purifica l'acqua

A quanto pare il Multi-use Titanium Dioxide (TiO2) sembra essere uno dei materiali più avanzati mai prodotti prima.
Stando, infatti, agli scienziati della Nanyang Technological University di Singapore che l'hanno inventato, questo ritrovato può produrre energia, generare idrogeno, e purificare l'acqua.
Ma non è tutto: sempre a detta dei ricercatori il loro materiale può anche essere inglobato in celle solari flessibili, può raddoppiare la durata delle batterie al litio e, grazie alle sue proprietà antibatterich,e può essere utilizzato anche in ambito medico.
Il segreto sta nei nano cristalli di biossido di titanio che compongono il materiale che, a quanto pare, hanno la capacità di accelerare le reazioni chimiche così che, quando esposto alla luce del sole, il Multi-use Titanium Dioxide è in grado di produrre idrogeno e anche piccole quantità di energia elettrica.
Grazie poi alla sua fitta trama, l'incredibile materiale può anche filtrare l'acqua purificandola.
"Anche se non esiste ancora la bacchetta magica per risolvere due delle più grandi sfide del mondo, ovvero produrre energia da fonti rinnovabili a basso costo e risolvere il problema dell'approvvigionamento di acqua potabile, - ha detto il ricercatore Darren Dom - il nostro Multi-use Titanium Dioxide si avvicina molto all'idea e può diventare un catalizzatore fondamentale per arrivare a tali soluzioni. Con questo rivoluzionario materiale speriamo, quindi, di essere in grado di contribuire a trasformare i rifiuti di oggi in risorse di domani, come acqua pulita ed energia".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: Multi-use Titanium Dioxide, nanocristalli biossido titanio, TiO2, nanotecnologie

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons