Un sistema che produce energia sfruttando il flusso d'acqua che passa all'interno dei tubi

 

 

Un sistema che produce energia sfruttando il flusso d'acqua che passa all'interno dei tubi

Gli acquedotti cittadini, si sa, hanno bisogno di essere costantemente monitorati.
I motivi sono diversi: controllo della qualità delle acque, presenza di sostanze tossiche, pressione, salinità, piuttosto che perdite lungo le condutture.
Orbene, al momento attuale tutte le centraline di controllo sono alimentate con corrente elettrica presa direttamente dalla rete e, solo in pochi casi, i sistemi di monitoraggio funzionano attraverso impianti propri di produzione di energia come, ad esempio, piccoli pannelli solari che, però, dal canto loro, non sempre sono efficienti al 100% (pensiamo ad una giornata nuvolosa) e hanno bisogno di una manutenzione costante e costosa.
A questo problema sembra aver dato una risposta concreta una ditta israeliana, la HydroSpin Monitoring Solutions Ltd., che ha inventato una mini turbina idroelettrica che sfrutta direttamente il flusso dell'acqua che passa nelle condutture per produrre l'energia elettrica necessaria ad alimentare le centraline di controllo dell'acquedotto.
Non solo: la mini turbina può essere facilmente montata lungo la rete idrica e, cosa ancor più importante, non ostacolo il flusso dell'acqua quindi non provoca disagi dovuti a cali di pressione.
Un sistema, dunque, molto efficace che permetterà - a zero costi di gestione e con zero impatto sull'ambiente - di migliorare il monitoraggio delle acque.
Hydrospin è stato giudicato come una delle quarantacinque più grandi invenzioni israeliane e per questo è esposto anche al Bloomfield Science Museum di Gerusalemme.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: turbina idroelettrica tubazioni acquedotto, energia idroelettrica, HydroSpin Monitoring Solutions

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons