Un aquilone che produce energia elettrica in quota, una valida alternativa alle ingombranti pale eoliche

 

 

Un aquilone che produce energia elettrica in quota, una valida alternativa alle ingombranti pale eoliche

Nel tentativo di sfruttare i venti di quota che sono non solo più intensi, ma anche più costanti rispetto a quelli che soffiano a terra, una società americana, la Altaeros Energies, ha sviluppato una turbina eolica volante.
Nella sostanza si tratta di un dirigibile cilindrico gonfiato con elio al cui interno è posta una pala che, girando, produce energia.
Il tutto è ovviamente ancorato a terra con robusti cavi attraverso i quali viene trasferita anche l'energia prodotta.
I primi test sono stati condotti con un prototipo fatto volare a circa 120 metri da terra e i risultati sono molto incoraggianti anche perché in quota, come dicevamo, i venti soffiano mediamente più forte di cinque volte di quelli che le "normali" turbine eoliche, per alte che possano essere, riescono a sfruttare.
Ma non c'è solo questo vantaggio a favore delle turbine eoliche volanti: oltre al fatto che una volta posizionate in quota il rumore dovuto alla rotazione delle pale non è percettibile dall'orecchio umano, proprio la loro collocazione aerea le rende quasi del tutto invisibili a beneficio del paesaggio che, diciamolo pure, viene purtroppo deturpato proprio con quelle bruttissime (per quanto efficaci) turbine eoliche.
Chissà se si tratta, dunque, solo di ricerca o se in un prossimo futuro le vedremo davvero veleggiare sopra le nostre teste...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia eolica, turbina eolica volante, venti di quota, aquilone eolico, Altaeros Energies

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons