Un anello lunare per produrre un'astronomica quantità di energia

 

 

Un anello lunare per produrre un'astronomica quantità di energia

Dopo il disastro nucleare di Fukushima sembra inarrestabile la voglia di energia verde del Giappone e dei giapponesi che si stanno ingegnando per trovare soluzioni con cui poter soddisfare il loro fabbisogno di energia.
Ultimo in termini di possibili progetti futuribili (sebbene però l'idea iniziale risalga al 2010, un anno prima del disastro) quello della Shimizu Corporation che intenderebbe installare intorno all'equatore della Luna una cintura di pannelli solari larga 400 chilometri e lunga la bellezza di 11 mila.
L'energia prodotta verrebbe poi inviata sulla Terra tramite sistemi di trasmissione laser e a micronde.
Stando ai tecnici nipponici, il loro Moon Ring sarebbe in grado di produrre la bellezza di 13.000 Terawatt, ovvero qualcosa come 13.000.000.000.000 di Kilowatt!
Nulla si sa, invece, sul costo di realizzazione (di certo... astronomico!); ciò nonostante dalla Shimuzu si dicono certi che i lavori potrebbero iniziare già nel 2035 affidando il tutto a sofisticatissimi robot per produrre, direttamente sulla Luna, sia il calcestruzzo necessario, sia le stesse celle fotovoltaiche.
Non ci resta che attendere...






Galleria fotografica

 


 

Argomenti: anello fotovoltaico Luna, anello lunare produzione energia, Moon Ring, progetto anello lunare fotovoltaico

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons