Tassa sui rifiuti, dal 2000 bollette più salate del 67%

 

 

Tassa sui rifiuti, dal 2000 bollette più salate del 67%

Secondo l'Associazione Artigiani Piccole Imprese di Mestre (CGIA) dal 2000 ad oggi le bollette per il pagamento delle tasse sui rifiuti sono mediamente aumentate, in Italia, del 67%.
Stando all'Associazione se tredici anni fa ogni famiglia pagava mediamente 270 euro, con il debutto della TARES l'esborso medio per ciascun nucleo famigliare dovrebbe attestarsi sui 450 euro, in valore complessivo qualcosa come circa 2 miliardi di euro in più rispetto alla precedente tassa.
Oltre due terzi delle Province italiane, infatti, hanno adottato l'aliquota nella misura massima del 5% così che quest'anno la media nazionale ha toccato il 4,48%, in incremento rispetto all'anno passato di 0,07 punti percentuali.
Questo sino ad oggi perché i dati sono riferiti alle delibere 2012 in quanto per l'anno in corso le amministrazioni hanno tempo fino al 30 novembre per fissare le nuove aliquote, quindi non è ancora detto.
"Il tributo provinciale per l'ambiente ha avuto una costante crescita – si legge in una nota di Confedilizia - passando da una aliquota media del 3,08% registrata nel 1993 ad una aliquota media del 4,48% toccata nel 2012".
Dati e numeri alla mano in vent'anni l'aumento ha dunque superato il 45%.
Ma c'è una cosa che deve far maggiormente riflettere: se come è vero le tasse sui rifiuti sono costantemente, parallelamente è diminuita la produzione di rifiuti degli italiani che dal 2007 è calata dell'8% passando da 546 a 504 chili per abitante.
A evidenziarlo Coldiretti secondo cui "complessivamente a livello nazionale sono stati prodotti dagli italiani oltre due milioni di tonnellate di rifiuti in meno rispetto all'inizio della crisi con un rilevante effetto dal punto di vista ambientale ed economico che però non si è trasferito nei costi che per i cittadini".
Che (casualmente) continuano ad aumentare...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: TARES, tassa rifiuti urbani, aumento tassa rifiuti, incremento tassa rifiuti

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons