Sulle rive del fiume Congo la piu' grande centrale idroelettrica del mondo

 

 

Sulle rive del fiume Congo la piu' grande centrale idroelettrica del mondo

Con ogni probabilità nel mese di ottobre 2015 partiranno i lavori di costruzione della più grande centrale idroelettrica del mondo.
L'impianto, dalla capacità produttiva di 4.800 Megawatt, dovrebbe sorgere sul fiume Congo, nell'omonimo Paese africano, e sfrutterà l'incredibile potenza delle sue acque da cui vengono originate le Inga Falss.
A volere quest'opera una cordata d'investitori internazionali fra cui diverse banche d'affari che hanno rivisto la loro posizione nei confronti del Paese centrafricano che si sta aprendo al settore dell'energia e, nei prossimi anni, vorrebbe da solo arrivare a soddisfare il 40% dell'attuale fabbisogno energetico del Continente.
Stando ai rapporti preliminari ufficiali si sostiene che una serie di dighe sulla sezione del fiume interessata avrebbe un impatto ambientale e sociale relativamente modesto, ma secondo la International Rivers e altre organizzazioni non governative si afferma che questa ingente opera è poco utile in quanto non migliora in alcun modo la vita della popolazione del Congo.
Non solo: stando ad un altro rapporto dell'Agenzia Internazionale dell'Energia, l'elettrificazione nei Paesi africani non è così conveniente per la maggioranza delle persone che vivono nel Continente Nero e per questo sarebbe forse il caso di pensare a soluzioni alternative off-grid sfruttando le energie rinnovabili.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: centrale idroelettrica Congo, energia idroelettrica Africa, produzione energia Congo

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons