Rifiuti elettrici ed elettronici: la Lombardia prima in Italia

 

 

Rifiuti elettrici ed elettronici: la Lombardia prima in Italia

Secondo uno studio realizzato dal Centro di Coordinamento RAEE (Raccolta Apparecchiature Elettriche e Elettroniche) la Lombardia è la più virtuosa in Italia per la raccolta di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Risulta, infatti, che nella regione Lombardia, nel 2009, siano stati raccolti 37.880.715 chili di rifiuti di questo tipo, una quantità quasi doppia a quella raccolta nel 2008, con una media di 3,85 kg per abitante, che supera di quasi mezzo chilo quella nazionale.

I 745 centri di raccolta intercomunali distribuiti nella regione riescono a servire 1.920 Comuni su 1.546, in altre parole il 92,7% della popolazione residente in Lombardia. Milano, con 10.920.084 chili raccolti, è la provincia dove si raccoglie la maggiore quantità di rifiuti ma dove la media procapite è inferiore a quella regionale, attestandosi sui 3,42 kg per abitante.

La città più virtuosa è Sondrio con una media procapite di 6,44 kg raccolti per abitante, seguita da Lecco, con una media di 5,25 kg, e Varese con 5,11 kg.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons