Quando le auto elettriche hanno un'alta impronta di carbonio

 

 

Quando le auto elettriche hanno un'alta impronta di carbonio

Uno studio dell'Università Norvegese della Scienza e della Tecnologia sostiene che le auto elettriche alimentate con energia prodotta da centrali a carbone potrebbe potenzialmente avere un impatto ambientale addirittura superiore alle auto alimentate con motori a benzina o a gasolio.
Le auto elettriche, invece, che prendono energia da fonti rinnovabili a zero emissioni, come l'energia solare o quella eolica, sono oggi i veicoli più verdi per spostarsi.
Lo studio, che è stato pubblicato sul Journal of Industrial Ecology, afferma anche che nelle auto elettriche uno degli aspetti più dannosi per l'ambiente sta nella costruzione dei veicoli in quanto gli impianti di fabbricazione producono rifiuti più tossici rispetto agli impianti di automobili convenzionali.
Parlando alla BBC News, il Professor Anders Hammer Stromman, co-autore dello studio, ha così precisato: "La produzione di veicoli elettrici è nettamente più rispettosa dell'ambiente rispetto alle auto con motore a combustione interna. Ciò nonostante il potenziale di riscaldamento globale è circa il doppio di quello rispetto ai veicoli convenzionali".
Stromman, infatti, ha osservato che uno degli aspetti più dannosi per l'ambiente nella fabbricazione di un'auto elettrica è la costruzione delle batterie e dei motori elettrici per i quali si richiedono un sacco di minerali tossici come il nichel, il rame e l'alluminio.
Questo in poche parole sta a significare che le auto elettriche nel momento stesso in cui poggiano le loro ruote per la prima volta sulla strada hanno un'impronta di carbonio considerevole di cui farsi carico.
Ma non corriamo subito a avventate e inopportune conclusioni: Stromman sostiene però anche che i veicoli elettrici alimentati con energia pulita e comunque a bassa emissione di carbonio rimangono ancora la scelta più rispettosa per l'ambiente in quanto offrono nel tempo "una potenziale riduzione delle emissioni dei gas serra e abbattono i rischi per la nostra salute derivanti dall'esposizione alle emissioni prodotte dagli scarichi delle auto (le così dette polveri sottili)".
"Se state, dunque, pensando d'acquistare un veicolo elettrico per i suoi benefici ambientali, in primo luogo verificate la sorgente di energia elettrica con cui lo alimenterete e poi date un'occhiata alla garanzia delle batterie," ha concluso Stromman.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: impronta carbonio auto elettriche, auto elettriche, impronta ambientale auto elettriche

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons