Primo via libera dell'Europarlamento per mettere al bando i gas serra HFC

 

 

Primo via libera dell'Europarlamento per mettere al bando i gas serra HFC

Forse non tutti sanno che, per il loro funzionamento, molti elettrodomestici di normale uso comune come frigoriferi e condizionatori fanno uso di gas detti fluorurati che sono potentissimi gas ad effetto serra.
Orbene, il Parlamento Europeo ha appena deciso di metterli definitivamente al bando entro il triennio 2022-2025.
In questo modo, entro il 2030, si dovrebbe arrivare a tagliare l'uso dei gas HFC di ben il 79%.
In particolare, sul testo di legge, che dovrà essere definitivamente approvato fra il 10 e il 13 marzo prossimi in occasione della sessione plenaria del Parlamento Europeo, si apprende che a essere interessati saranno soprattutto gli impianti centralizzati di refrigerazione commerciale con una capacità a partire da 40kW che impiegano HFC.
I piccoli sistemi di climatizzazione con gas HFC con un potenziale di riscaldamento globale (GWP) superiore a 750 volte quello del CO2 saranno vietati entro il 2025, mentre gli aerosol tecnici contenenti HFC oltre 150 GWP saranno vietati dal 2018.
I prodotti, poi, come le schiume che utilizzano i gas fluorurati saranno banditi fra il 2020 e il 2023.
"Le emissioni di questi gas fluorurati - afferma Bas Eickhout, relatore olandese dei verdi - hanno un impatto sul riscaldamento globale fino a 23.000 volte maggiore rispetto alla CO2. Non solo: dal 1990 ad oggi le emissioni dei fluorurati nell'Unione Europea sono aumentate del 60%. Vietare l'uso di questi gas serra nella refrigerazione e nella climatizzazione è quindi urgentemente necessario per invertire questo trend negativo".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: bando gas serra, legge bando gas HFC Unione Europea, stop gas HFC Unione Europea

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons