Per le comunità rurali dell'Africa ecco le pompe intelligenti che segnalano quando si guastano

 

 

Per le comunità rurali dell'Africa ecco le pompe intelligenti che segnalano quando si guastano

In Africa quello dell'acqua potabile non è un problema solo perché l'oro blu difficile è da trovare, ma anche perché quando si riesce ad avere accesso ad una falda molte volte non la si riesce a sfruttare appieno.
Colpa delle pompe (rigorosamente a mano) che quasi nel 33% dei casi non funzionano con regolarità, o meglio si guastano e prima di venir riparate spesso passa anche più di un mese mettendo in seria difficoltà migliaia di famiglie e comunità rurali del Continente Nero.
A quelle sfortunate persone, però, ha finalmente pensato un team di ricercatori dell'Università di Oxford che ha inserito all'interno delle pompe trasmettitori di dati che, appoggiandosi alla rete telefonica cellulare, in caso di guasto o di rottura, inviano immediatamente un avviso alla centrale operativa della società di manutenzione che così sa dove e qual è il problema e può rapidamente intervenire.
Questa pratica soluzione, il cui funzionamento dettagliato è descritto nell'ultimo numero del Journal of Hydroinformatics, sarà ben presto collaudato in 70 villaggi del Kenya.
Laconico il commento di Rob Hope a capo del team di ricercatori di Oxford: "Risorse idriche affidabili significa non solo dare una vita più sana alle persone, ma anche mezzi di sussistenza più produttivi. Per questo ci auguriamo che, applicando le tecnologie della telefonia mobile nel settore idrico, all'interno di zone rurali dell'Africa possiamo migliorare la sicurezza idrica e ridurre la povertà per i 276 milioni di persone che attualmente non dispongono di fonti idriche sicure e affidabili".
Il progetto è stato finanziato dal Dipartimento Britannico per lo Sviluppo Internazionale nell'assoluta convinzione che sia "un fantastico esempio d'innovazione britannica che aiuta alcune delle popolazioni più povere del mondo".
Gran bell'esempio di popolazioni più fortunate (ed ex colonialiste) che aiutano quelle più deboli (ed ex colonizzate).





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: sistema avviso guasto pompe idrauliche, problema acqua Africa, sfruttamento risorse idriche Africa

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons