Per i cinesi lo smog fa sì male ma è utile per la difesa del Paese

 

 

Per i cinesi lo smog fa sì male ma è utile per la difesa del Paese

Davvero esilarante la capacità di girare la frittata dei cinesi: stando al quotidiano nazionalista Global Times, infatti, lo smog che avvolge le città della Cina ha un aspetto positivo in ambito strategico.
Sulle colonne del giornale si legge che "lo smog può nuocere alla salute e alla vita quotidiana della gente, ma sul campo di battaglia può fornire un vantaggio difensivo nelle operazioni militari''.
Come dire che l'inquinamento è utile per la difesa militare del Paese.
E ne sono così tanto convinti che il giornale ricorda che durante la guerra in Kosovo, l'esercito serbo bruciava spesso copertoni per proteggere gli obiettivi dei raid aerei della NATO.
Inoltre, poi, durante la guerra del Golfo le tempeste di sabbia hanno quasi del tutto annullato la capacità delle forze corazzate americane di individuare i carri armati irakeni.
Ma la vera verità è che l'articolo del Global Times è stato "stranamente" pubblicato dopo che in vaste aree della Cina orientale, compresa la capitale finanziaria Shanghai, si sono registrati livelli d'inquinamento atmosferico senza precedenti.
Ad ogni buon conto sembra però che non tutti i cinesi si siano bevuti questa folle fandonia, tutt'altro: addirittura un lettore, intervenendo su Internet, ha chiesto polemicamente: "Volete forse dire che lo smog non è inquinamento, ma una misura di difesa nazionale?".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: inquinamento Cina, inquinamento città cinesi, record inquinamento città Cina, manipolazione informazione Cina

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons