Per Ford la mobilità è sempre più green

 

 

Per Ford la mobilità è sempre più green

Forse anche perché i prezzi del carburante sono in continuo aumento e non incentivano di certo all'utilizzo dell'auto, ma alla Ford (fra i maggiori produttori di veicoli al mondo) ritengono che la tecnologia debba andare incontro alle esigenze del consumatore non preguidicandogli il piacere di guida con i consumi più parchi.
Per questo nei piani di Ford ci sono diversi accorgimenti tecnologici che vanno proprio in questa direzione e che presto potranno essere introdotti sui loro veicoli come, ad esempio, un sistema che automaticamente alza i finestrini quando si superano i 75 chilometri orari o quello che controlla la pressione dei pneumatici, tutti "piccoli" accorgimenti che permettono però una sensibile riduzione di consumo di carburante e, di conseguenza, un minor impatto sull'ambiente.
Ma la casa americana sta anche lavorando su sistemi software come l'EcoMode il cui scopo è quello di "educare" il conducente, tramite un vero e proprio sistema a punteggio, ad uno stile di guida più ecologico, o anche il MyFord Touch che fornisce in tempo reale informazioni sull'efficienza del veicolo e che sarà proposto in abbinamento al sofisticato sistema di navigazione ecoRoute che sarà in grado di suggerire - in tempo reale - il percorso ideale per consumare meno carburante.
Questo sul fronte dei veicoli mossi da motori termici, perché Ford ha anche annunciato che tra la fine di quest'anno e il 2012 lancerà, dapprima negli USA e poi anche in Europa, ben cinque modelli tra totalmente elettrici (in primis la Focus) e ibridi (fra cui la C-Max Hybrid e la Energy ibrida plug-in).





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: mobilità sostenibile, auto elettriche, biciclette elettriche, auto ibride, emissioni zero, biocarburanti, batterie litio

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons