Niente più gas o compressori per i frigoriferi del futuro ma solo materiali termomagnetici

 

 

Niente più gas o compressori per i frigoriferi del futuro ma solo materiali termomagnetici

Il colosso americano General Electric sta sviluppando un avveniristico frigorifero che, al posto dei liquidi refrigeranti chimici e di un compressore elettrico, utilizza speciali materiali magnetici per abbattere la temperatura.
Non solo: i ricercatori sono anche convinti che il loro frigorifero termomagnetico sarà più efficiente del 20% rispetto agli attuali frigoriferi e che sarà pronto ad essere messo in commercio entro la fine del decennio.
Una tecnologia, quella magneto-termica utilizzata nel progetto, che si basa e si sviluppa dalle ricerche già condotte nel 1880 dal fisico tedesco Emil Warburg che aveva scoperto che alcuni metalli si riscaldano quando vengono posti vicino a magneti.
È ovvio, però, che ora le tecnologie e le conoscenze a disposizione sono molto differenti da allora, per cui i ricercatori si stanno muovendo anche per ottenere metalli magnetotermici speciali in grado di far funzionare meglio la loro idea.
Secondo Venkat Venkatakrishnan, team leader del progetto: "Non mancano i problemi, ma siamo sulla strada giusta per rivoluzionare il mondo della refrigerazione. Abbiamo iniziato con una macchina enorme che non ha prodotto grandi risultati, ma via via siamo riusciti a progredire e adesso il nostro prototipo è poco più grande di un carrello. L'obiettivo è quello di realizzare un corpo refrigerante magnetico che possa essere effettivamente inserito in un normale frigorifero domestico".
E aggiunge: "Abbiamo speso gli ultimi 100 anni per rendere la tecnologia di refrigerazione più efficiente, ora noi stiamo lavorando su una nuova tecnologia che varrà per i prossimi 100".

Guarda il video





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: frigoriferi termomagnetici, Venkat Venkatakrishnan, prototipo frigorifero termomagnetico, frigorifero ecologico senza elettricità

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons