Negli USA Ikea dà il via alla costruzione di un parco eolico da 98 Megawatt

 

 

Negli USA Ikea dà il via alla costruzione di un parco eolico da 98 Megawatt

Ci sono aziende che dichiarano di essere verdi e altre che invece non si limitano solo a parlare, ma fanno davvero qualcosa per l'ambiente.
A questo ultimo gruppo appartiene il colosso svedese dei mobili in kit, Ikea, che a passo spedito si sta muovendo verso la propria totale indipendenza energetica che prevede di riuscire a raggiungere entro il 2020.
Ultimo tassello di questa estremamente ambiziosa politica a lungo termine un impianto eolico da 98 Megawatt che l'azienda sta facendo costruire a Hoopeston in Illinois (Stati Uniti) e che, una volta ultimati i lavori e cioè all'inizio del 2015, permetterà di generare energia sufficiente ad alimentare 70 punti vendita.
Non si tratta di un caso unico: oltre gli Stati Uniti Ikea, infatti, già possiede parchi eolici in altri otto Paesi tra cui Canada, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda , Polonia, Svezia e Regno Unito.
Ma Ikea ha già installato anche quasi 600 mila pannelli solari sui propri punti vendita in nove Paesi.
Laconico ma emblematico il commento di Rob Olson, CFO di Ikea USA: "Investiamo sulle fonti di energia rinnovabili in modo così da poter controllare la nostra esposizione alle fluttuazioni dei costi dell'energia elettrica e continuare a fornire un grande valore per i nostri clienti".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: indipendenza energetica Ikea, impianto eolico Ikea, energie rinnovabili Ikea

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons