Mozziconi di sigaretta, al via la campagna di sensibilizzazione

 

 

Mozziconi di sigaretta, al via la campagna di sensibilizzazione

Stando ad una recente indagine condotta da ENEA (l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie) e AUSL, dall'abbandono dei mozziconi dei quasi 72 miliardi di sigarette fumate mediamente ogni anno in Italia vengono dispersi qualcosa 324 tonnellate di nicotina, 1.800 tonnellate di composti organici volatili, 1.440 tonnellate di catrame e condensato, 1.872 milioni di Becquerel di Polonio 210 (elemento non solo radioattivo, ma che aumenta anche il rischio di degenerazione tumorale), 21,6 tonnellate di gas tossici e 12.240 tonnellate di acetato di cellulosa.
Si capisce quindi che la dispersione delle cicche è un problema assolutamente serio per il quale, però, ancora si fa molto poco.
Per questo motivo è partita la campagna Basta mozziconi a Terra che ha l'intento di sensibilizzare le varie categorie di utenti ad un maggiore rispetto dell'ambiente e ad una corretta raccolta differenziata dei mozziconi di sigaretta, attraverso l'utilizzo di contenitori idonei.
"Con un sistema di raccolta a costo contenuto – si legge in una nota della Ecco Soluzioni, società di servizi e consulenza normativa nel settore ambiente che è promotrice dell'iniziativa - è possibile finanziare non solo recupero, trasporto e termovalorizzazione dei mozziconi a norma di legge e in sicurezza, ma anche aderire a un'operazione etica ed ambientale".
Sarà sufficiente? Beh, intanto è il caso di provare a iniziare...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: mozziconi sigaretta, cicche sigaretta, inquinamento ambientale mozziconi sigaretta, campagna sensibilizzazione ambientale

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons