Mangiare sano: piu' biologico sulle nostre tavole

 

 

Mangiare sano: piu' biologico sulle nostre tavole

La Coldiretti ha rilevato un aumento del 9% negli acquisti familiari per i prodotti biologici. La rilevazione è stata fatta sulla base dei dati Ismea AcNielsen sugli acquisti domestici di prodotti confezionati nel primo semestre del 2010 in occasione della Biodomenica che si è svolta, in collaborazione con AIAB (Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica) e Legambiente, in cento piazze italiane a partire da via dei Fori Imperiali a Roma dove sono stati allestiti oltre cento stand degli agricoltori per conoscere, gustare o acquistare i prodotti dell'agricoltura biologica italiana che è prima in Europa per numero di aziende. Inoltre, la Coldiretti, pone l'accento come le migliori performance siano state registrate nei prodotti per l'infanzia (+31%), per il pane e i sostituti (+19%) e per i prodotti per la prima colazione (+17%). Ma gli aumenti si sono visti in tutte le diverse categorie di prodotto come il miele (+14%), i lattiero caseari (+11%), gli oli (+10%), le uova (+8%), la pasta e il riso (+8%) e le bevande (+6%). "In Italia - sottolinea la Coldiretti - il biologico sviluppa un giro di affari stimato in 3 miliardi di euro attraverso vendite al dettaglio in negozi specializzati, supermercati, vendite dirette delle aziende agricole e mercati degli agricoltori di campagna Amica verso i quali si registra un interesse crescente, per la mancanza d'intermediazione che garantisce il miglior rapporto prezzo/qualità. Nel 2009 si è verificato l'aumento del 32% delle aziende agricole, dove è possibile acquistare direttamente (2.176), del 22 per cento degli agriturismi e il boom dei mercati degli agricoltori evidenziati da Biobank, che confermano la forte crescita di un segmento della popolazione che non si accontenta di acquistare biologico, ma che vuole conoscerne anche la provenienza. Nel nostro Paese si contano 45.509 operatori biologici all'inizio del 2010 con una riduzione di circa il 2% rispetto all'anno precedente, mentre sono coltivati a biologico 1.106.684 ettari con una crescita del 10%. L'Italia ha la leadership in Europa per numero di operatori certificati impegnati nella filiera dell'agricoltura biologica e resta leader europeo per ettari di superficie coltivati secondo il metodo biologico (escludendo i boschi e i pascoli gestiti in biologico, in cui la Spagna primeggia), secondo i dati del SINAB (Sistema d'Informazione Nazionale sull'Agricoltura Biologica)".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: alimentazione biologica, alimenti biologici, prodotti biologici, bio, agricoltura biologica, ecologia, ambiente, km zero, ogm

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons