Lo smog accelera l'invecchiamento del cervello

 

 

Lo smog accelera l'invecchiamento del cervello

Secondo uno studio condotto da ricercatori della California State University (negli Stati Uniti) e pubblicato sulla rivista scientifica Annals of Neurology, oltre a causare infiammazioni e danni al sistema vascolare, lo smog accelera l'invecchiamento del cervello.
In particolare, lo studio è stato condotto su un campione di 1.400 donne senza demenza che si sono prestate per la ricerca già a partire dal 1996.
I ricercatori, usando i dati sul luogo di residenza e l'inquinamento dell'aria, hanno stimato l'esposizione all'inquinamento, in particolare alle particelle di Pm2.5 che penetrano facilmente nei polmoni.
Tramite risonanza magnetica, poi, hanno misurato il volume cerebrale dei soggetti presi a campione e hanno constatato che, ad ogni aumento di 3,49 microgrammi per centimetro cubo di esposizione cumulativa agli inquinanti, corrispondeva un calo di 6,23 centimetri cubi di materia bianca, pari ad 1-2 anni di invecchiamento del cervello.
Un dato rimasto costante pur considerando altre variabili, come età, fumo, attività fisica, pressione del sangue, indice di massa corporea, istruzione e guadagni.







Galleria fotografica

 


 

Argomenti: smog accelera invecchiamento cervello, studio americano invecchiamento cervello causa smog, danni celebrali causati da smog

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons