Le scarpe vecchie si piantano per terra e rifioriscono…

 

 

Le scarpe vecchie si piantano per terra e rifioriscono…

La sneaker che vedete nella foto è indubbiamente la scarpa più green del mondo perché una volta consumata o non più gradita perché considerata vecchia o fuori moda può essere piantata in giardino.
Sì perché queste particolari calzature inventate da Oat Shoes, il brand olandese creato due anni fa dal designer Christiaan Maats, sono - prima di tutto - interamente biodegradabili e poi perché nella linguetta superiore contengo alcuni semi da cui possono prendere vita vere e proprie piante.
In buona sostanza, una volta interrate, le scarpe si degradano completamente liberando così i semi che poi germoglieranno.
Non solo: oltre al fatto che per fabbricarle vengono impiegate solo materie prime naturali come canapa, sughero, cotoni bio, plastiche biodegradabili e sbiancanti non clorurati, queste scarpe sono realizzate completamente in Europa anche per abbattere le emissioni atmosferiche di CO2 dovute ai trasporti.
Davvero una trovata geniale che, in Olanda, ha suscitato talmente tanto entusiasmo che Oat Shoes ha vinto il secondo premio della Green Fashion Competition della settimana della moda olandese.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: eco bellezza; biocosmetici, biocosmesi, terme, prodotti termali, ambiente, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons