Le priorità ambientali del 2011? Per l'ONU i fertilizzanti e la plastica

 

 

Le priorità ambientali del 2011? Per l'ONU i fertilizzanti e la plastica

Stando a quanto contenuto nel Libro dell'Anno del Programma ONU per l'Ambiente (UNEP) è chiaro quali siano i mali del Pianeta su cui concentrasi nel 2011: fertilizzanti e plastica, innanzi tutto.
Secondo i ricercatori che hanno condotto gli studi, nell'ultimo mezzo secolo la presenza di fosforo nelle acque e nei terreni del Pianeta è cresciuta di almeno il 75%, mentre il fosforo disperso in mare arriva a oltre 22 milioni di tonnellate l'anno.
Non è da meno la plastica, il cui consumo pro capite cresce di anno in anno senza per questo avere un dato esatto delle quantità prodotte e abbandonate in ogni dove.
Si stima solo che in Nord America e in Europa Occidentale il consumo annuale sia di circa 100 kg. a testa, ma si prevede una crescita fino a 140 kg entro il 2015.
Di qui l'idea dell'UNEP di lanciare consultazioni a livello globale e regionale sulle prossime sfide chiave dal punto di vista scientifico/ambientale così da riuscire anche a trovare soluzioni e nuove opportunità dal punto di vista produttivo e occupazionale.
Speriamo bene...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons