Le auto elettriche fanno il loro ingresso ufficiale a Roma

 

 

Le auto elettriche fanno il loro ingresso ufficiale a Roma

Era finalmente ora: la mobilità elettrica approda sulle strade di Roma e lo fa grazie allo sforzo di Toshiba.
Il colosso giapponese, infatti, ha annunciato che tramite una sua controllata italiana, la Ansaldo Transmissione & Distribuzione, fornirà all'ACEA, la multiutilities capitolina, un sistema intelligente progettato per la mobilità elettrica che comprende pannelli solari, batterie di accumulo e un sofisticato impianto di controllo.
Il sistema, solo grazie all'energia del sole, sarà in grado di immagazzinare 45KWh di corrente elettrica grazie alle batterie fornite da Toshiba, mentre i contatori intelligenti, anch'essi forniti da una controllata dell'azienda giapponese, la Landis-Gyr, forniranno in tempo reale i dati riguardanti lo stato di carica degli accumulatori come quelli relativi all'effettiva domanda in ciascuna stazione di ricarica.
Il progetto, la cui installazione sarà avviata nel dicembre di quest'anno, dovrebbe diventare operativa nella primavera del 2012, s'inserisce nel piano che la città di Roma sta portando avanti non solo per incentivare l'uso di auto ecologiche, ma anche per far capire che la mobilità a reali emissioni zero si può davvero fare.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: auto elettriche, emissioni zero, mobilità sostenibile, Toshiba, Ansaldo, Landis-Gyr, pannelli solari, Acea

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons