La svolta green di San Patrignano

 

 

La svolta green di San Patrignano

Trenta tonnellate in meno di Co2.
È questo quanto la comunità di San Patrignano fondata da Vincenzo Muccioli risparmierà all'ambiente con l'installazione e la messa in funzione dei tre impianti fotovoltaici, l'uso di veicoli elettrici e quello di lampioni alimentati a energia solare.
Ma la trasformazione verde di San Patrignano ha anche un altro scopo: "Oltre a fornirci energia pulita - ha spiegato infatti Enrico Bonali, responsabile del progetto per San Patrignano - questa iniziativa è finalizzata alla formazione dei nostri ragazzi. Oltre trenta di loro, infatti, prima di provvedere al montaggio dei pannelli fotovoltaici e delle lampade a led, hanno seguito un corso di formazione. Un progetto che gli ha fornito gli strumenti utili per formarsi in una professione sempre più in espansione e che potrà tornargli davvero utile per quando avranno terminato il loro percorso di recupero".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: comunità San Patrignano, installazione pannelli solari San Patrignano, energia fotovoltaica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons