La crisi si misura anche dai rifiuti: -4,5% nel 2011

 

 

La crisi si misura anche dai rifiuti: -4,5% nel 2011

A causa della pressante crisi economica che ha investito il nostro Paese, crollano i consumi e, di conseguenza, cala anche la produzione di rifiuti.
Ad affermarlo uno studio condotto da Federambiente secondo cui la produzione dei rifiuti in Italia ha subito un vero e proprio tonfo sia nel periodo natalizio che nell'intero 2011 calando tra il 4 e il 4,5% su base annua.
"La flessione dei rifiuti - ha detto Daniele Fortini presidente di Federambiente - è una testimonianza evidente del calo dei consumi legato alla crisi economica. Nell'ultimo triennio abbiamo assistito ad un calo costante fino al tonfo del 2011. Il dato è significativo perché in altri momenti di crisi economica i rifiuti non avevano accennato a diminuire, mentre in questo caso assistiamo a un decremento che è testimonianza evidente di un calo dei consumi".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: calo produzione rifiuti, crisi economica, rifiuti urbani

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons