La NASA cerca di sviluppare un nuovo efficiente aquilone per produrre energia

 

 

La NASA cerca di sviluppare un nuovo efficiente aquilone per produrre energia

Gli ingegneri della NASA stanno cercando di sviluppare un particolare tipo di aquilone per produrre energia che sfrutta, in modo combinato, l'energia del vento.
In particolare i ricercatori stanno lavorando su due fronti paralleli: il primo è quello di un generatore che sarebbe posto a terra e che sfrutterebbe il movimento del cavo di ancoraggio dell'aquilone.
Il secondo, invece, si concentra sulla produzione di energia elettrica attraverso una serie di turbine eoliche poste in quota e mantenute in aria dall'aquilone.
Non solo: per consentire agli aquiloni di mantenere l'orientamento e la velocità migliori, il sistema verrebbe gestito da uno speciale software in grado di governare l'aquilone così da porlo sempre nella migliore posizione in relazione alla direzione del vento.
Al momento, la NASA sta lavorando su un prototipo che avrà un'apertura alare di poco più di 3 metri, ma sembra che presto vorrebbe testarne un modello molto più grande alla quota 700 metri sul livello del mare che i ricercatori sostengono essere l'altitudine ideale per tali sistemi.
Non solo: qualcuno afferma anche che quando sarà perfezionata questa tecnologia potrebbe fornire energia pulita non solo agli abitanti del pianeta Terra, ma forse anche ai coloni e alle sonde di esplorazione su Marte e su altri pianeti del sistema solare.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: aquilone produrre energia, aquilone NASA, ricerche NASA energie rinnovabili

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons