L'Italia in testa alla classifica dei Paesi europei con il maggior numero di infrazioni in materia ambientale

 

 

L'Italia in testa alla classifica dei Paesi europei con il maggior numero di infrazioni in materia ambientale

Non c'è assolutamente da esserne fieri, anzi...
Tra i Paesi dell'Unione Europea l'Italia vanta il maggior numero di infrazioni sul tema dell'ambiente.
Ad ammetterlo il ministro per gli Affari Europei, Enzo Moavero, nel corso dell'audizione in Commissione Ambiente della Camera.
Si va dal danno ambientale, alla valutazione dell'impatto ambientale, alla mancata prevenzione, alla governance dei rifiuti.
E non finisce qui: Moavero ha ricordato anche le infrazioni relative alle sostanze pericolose, alla gestione delle acque, alle emissioni dannose, alle mancate politiche di prevenzione per le alluvioni e alla caccia.
Al 23 luglio scorso, l'Italia conta complessivamente 106 procedure d'infrazione di cui 86 per violazioni di direttive e 20 per mancato recepimento di norme europee e sul totale ben 29 procedure sono su temi ambientali e sono il numero maggiore.
"C'è un forte impegno del Governo - ha affermato Moavero - . Il ministro Orlando ed io siamo fortemente motivati a superare le procedure di infrazione dell'UE sui temi ambientali. Per questo presenteremo a breve una sorta di legge europea-bis per far fronte a tutte le pendenze e metterci in regola con le direttive europee".
Speriamo non si tratti solo di demagogia politica...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: infrazioni ambientali, danno ambientale, impatto ambientale, rifiuti, gestione risorse

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons