India, in un maxi blitz la polizia sequestra oltre 480 chili di avorio

 

 

India, in un maxi blitz la polizia sequestra oltre 480 chili di avorio

La notizia è stata battuta dal quotidiano indiano The Hindustan Times e riporta che, in una casa di New Delhi, la polizia ha sequestrato oltre 487 chili di avorio per un valore stimato di 120 milioni di rupie (l’equivalente di circa 1,6 milioni di euro).
Grazie ad una intercettazione telefonica, gli investigatori hanno condotto il raid nell'abitazione di Umesh Aggarwal, un commerciante di oggetti di artigianato che usava appunto la sua abitazione come nascondiglio segreto per il traffico illegale delle preziose zanne di elefante
Secondo gli esperti, l'avorio sequestrato appartiene a circa 40 elefanti uccisi dai bracconieri ed era destinato a facoltosi clienti indiani.
Il commerciante, che gestiva una società di copertura chiamata Art of India, sarebbe stato coinvolto nel traffico illegale fin dagli anni Novanta.
Secondo la polizia nel laboratorio produceva gli oggetti in resina o in pietra che servivano come "modelli" da esibire ai clienti che richiedevano l'avorio.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: maxi sequestro avorio, traffico illegale avorio, bracconaggio, traffico zanne elefante

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons