In Spagna a marzo il vento è la prima fonte di energia

 

 

In Spagna a marzo il vento è la prima fonte di energia

In Spagna il futuro dell'energia rinnovabile non è un'idea possibile, ma una realtà assolutamente concreta già oggi.
Nello scorso mese di marzo, infatti, il Paese iberico ha soddisfatto il proprio fabbisogno energetico innanzi tutto mediante l'energia prodotta dal vento.
Dati alla mano i parchi eolici spagnoli hanno coperto ben il 21% della domanda e raggiunto così il record mensile assoluto, con il +5% in più rispetto al marzo 2010.
Ma c'è di più: sempre nel mese di marzo in Spagna le energie rinnovabili hanno fornito complessivamente il 42,2% della domanda.
Una lezione che il Governo Italiano dovrebbe capire al più presto, visto il ritardo con cui si affronta la questione e si cerca di risolvere il problema energetico del nostro Paese.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons