In Germania al via i test per gli autobus elettrici con sistema di ricarica a induzione

 

 

In Germania al via i test per gli autobus elettrici con sistema di ricarica a induzione

La Primove, azienda controllata dal colosso dei trasporti Bombardier, ha annunciato l'intenzione di testare un sistema di ricarica elettrica a induzione su alcuni mezzi pubblici nella città di Manheim, in Germania.
Nel giro di pochi mesi entreranno in servizio due autobus con tecnologia induttiva che li alimenterà grazie ad un sistema di barre installato, lungo le tratte interessate, sotto il manto stradale.
In questo modo i bus rigenereranno le batterie durante il tragitto oppure anche stando fermi in prossimità dei corpi conduttori che, qualora non vi fosse alcun veicolo, rimangono inattivi.
Secondo Primove le sue barre di induzione non interferiranno con i telefoni cellulari o i pacemaker, mentre le condizioni climatiche non inficeranno questa tecnologia che, se risulterà assolutamente efficace e non dannosa per gli esseri umani, sembra in grado di poter offrire diversi vantaggi.
Primo, che l'autobus elettrico non ha necessità di fermarsi per ricaricare le batterie, ma lo può fare continuando il suo servizio.
Secondo, potendo approvvigionarsi di corrente elettrica costantemente, si possono ridurre gli ingombri per le batterie e quindi consentire un numero di passeggeri trasportati superiore.
Terzo, vengono ridotti i costi di gestione in quanto un bus elettrico che rientra dal servizio è già pronto per il turno successivo.
Certo, però, che se pensiamo ai nostri tanto cari e vecchi filobus...

Guarda il video





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ricarica induzione veicoli, autobus elettrici, induzione elettrica, bus elettrico

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons