In Europa sono gli olandesi a pedalare di più

 

 

In Europa sono gli olandesi a pedalare di più

Adoperare la bicicletta per i piccoli spostamenti cittadini ha i suoi vantaggi: non inquina, è un mezzo silenzioso e chi la usa rimane in salute come una persona più giovane di dieci anni che non fa attività.
In particolare, secondo una stima dell'associazione belga ProVelo, percorrendo appena 6 km al giorno per cinque giorni a settimana, ogni persona riuscirebbe a contribuire alla diminuzione di 196 kg di emissioni di CO2 (con un risparmio evidente anche per il portafogli, visto il caro carburante che ci perseguita), senza contare i benefici per la salute e le calorie bruciate, equivalenti a circa 48 torte!
Eppure, nonostante tutto, sotto questo punto di vista gli italiani si dimostrano un popolo poco "sportivo" e salutista.
Secondo una recente indagine, infatti, sono i cittadini Nord Europei quelli che utilizzano più spesso la bicicletta: a guidare la classifica gli olandesi che, nel 26% dei casi, sceglie di pedalare per spostarsi, seguiti da danesi (19%), tedeschi (10%), austriaci (9%), belgi (8%), svedesi (7%), francesi (5%) e, infine, noi italiani (4%).
Non lamentiamoci, dunque, per la qualità dell'aria delle nostre città e della pancetta...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: mobilità sostenibile, auto elettriche, biciclette elettriche, auto ibride, emissioni zero, biocarburanti, batterie litio

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons