In Estonia il primo progetto al mondo per stazioni di ricarica rapida su scala nazionale di auto elettriche

 

 

In Estonia il primo progetto al mondo per stazioni di ricarica rapida su scala nazionale di auto elettriche

In Estonia la mobilità sostenibile compie un deciso passo in avanti.
Il Governo del piccolo Stato del Nord Europa, infatti, ha lanciato il primo programma al mondo su scala nazionale di stazioni di ricarica rapida delle auto elettriche con colonnine che saranno installate in ogni comune e lungo tutte le strade ad una distanza l'una dall'altra variabile tra i 40 e i 60 chilometri.
Presto gli automobilisti estoni potranno così ricaricare le batterie dei loro veicoli elettrici al 90% in meno di 30 minuti, pagando per un pieno tra i 2,5 e i 5 euro.
Grazie però ad un incentivo governativo, a fronte di un canone mensile di 30 euro, gli automobilisti potranno ricaricare le loro vetture illimitatamente in tutte le stazioni del Paese.
Il governo estone è convinto che questo progetto (davvero ambizioso e lungimirante se si pensa che per la Motorizzazione estone risultano immatricolate in tutto il Paese solo 650 auto elettriche) favorirà lo sviluppo della mobilità elettrica.
"Il fatto che ricaricare le batterie dei veicoli elettrici sarà così facile, veloce ed economico - ha detto il ministro dell'Estonia dell'Ambiente, Keit Pentus-Rosimannus, in un comunicato stampa - farà sì che molti cittadini si orienteranno in un prossimo futuro verso le auto elettriche".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: stazioni ricarica rapida auto elettriche, auto elettrica, progetto Estonia auto elettriche

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons