Il volo elettrico è già una realtà: 200 miglia in meno di due ore

 

 

Il volo elettrico è già una realtà: 200 miglia in meno di due ore

Pipistrel-USA, un team statunitense della Pennsylvania, ha vinto il NASA Cafe Green Flight Challange riuscendo a percorrere con un aereo elettrico duecento miglia (circa 370 chilometri) in meno di due ore.
Il concorso, che ha tra i principali sponsor Google, è stato creato per stimolare lo sviluppo di aerei elettrici e la progettazione di aeroplani efficienti e vanta un premio in denaro di 1,35 milioni dollari che di certo non fa male alla ricerca.
Il NASA Cafe Green Flight Challenge 2011 si è svolto presso il Sonoma County Airport in California, mentre ai partecipanti è stato chiesto di riuscire a volare per duecento miglia in un tempo massimo di due ore con appena un gallone di carburante (cioè poco meno di quattro litri) per occupante o con l'equivalente di energia elettrica.
Il Taurus G4 del team Pipistrel-USA è riuscito in questa impresa imbarcando solo due occupanti e utilizzando meno di due litri di elettricità equivalente.
Ma l'altra bella notizia è che anche al secondo posto si è classificato un altro aeroplano elettrico...
Come dire che l'aviazione a zero emissioni si può fare...

Vai all'area video per vedere il filmato





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: aereo elettrico, aeroplano elettrico, volare zero emissioni, Taurus G4, Pipistrel-USA, NASA Cafe Green Flight Challange

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons