Il latte in Italia? Tre quarti di quello venduto viene dall'estero

 

 

Il latte in Italia? Tre quarti di quello venduto viene dall'estero

Tre litri di latte UHT (cioè a lunga conservazione) sui quattro che sono venduti ogni giorno in Italia col marchio Made in Italy provengono dall'estero senza però riportare per questo indicazioni per il consumatore.
E lo stesso avviene pure per il latte impiegato in quasi la metà delle mozzarelle presenti sugli scaffali dei supermercati.
A denunciare il fatto Sergio Marini Presidente di Coldiretti che precisa anche che "l'italianità va difesa dalla stalla alla borsa (in riferimento al caso Parmalat) e per questo è prioritario un progetto industriale che valorizzi veramente il latte e i quasi 40mila allevamenti italiani e si impegni su un Made in Italy che, oltre al marchio, contenga materie prime nazionali".
"È auspicabile - aggiunge Marini - che siano gli imprenditori italiani a governare questo processo in quanto dovrebbero essere più sensibili alla tutela del vero prodotto italiano. Non è più pensabile slegare l'italianità dal coinvolgimento pieno della zootecnia e dell'agricoltura italiana. Peraltro la strategicità del settore agroalimentare non può essere legata al solo fatto che nel nostro Paese ci sia solo la sede legale del marchi o la sola trasformazione industriale".
Stando, infatti, alla Coldiretti nel 2010 ben 8,6 miliardi litri di latte sono entrati nel nostro Paese per essere confezionati dietro marchi italiani.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: alimentazione biologica, alimenti biologici, prodotti biologici, bio, agricoltura biologica, ecologia, ambiente, km zero, ogm

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons