Il Governo ci ripensa: stop al nucleare in Italia

 

 

Il Governo ci ripensa: stop al nucleare in Italia

Buone notizie almeno per coloro che nutrono perplessità a riguardo dell'energia nucleare: dopo la sospensione del programma annunciato all'indomani del disastro avvenuto in Giappone, è stato presentato un emendamento, ora all'esame del Senato, che comporta la definitiva abrogazione del programma atomico in Italia e lo stop alla realizzazione delle centrali nel nostro Paese.
Tra gli effetti positivi dell'emendamento ci sarebbe anche quello di annullare, poiché di fatto superato, il referendum previsto a giugno prossimo.
Questo il punto essenziale dell'emendamento: "Al fine di acquisire ulteriori evidenze scientifiche mediante il supporto dell'Agenzia per la sicurezza nucleare, sui profili relativi alla sicurezza nucleare, tenendo conto dello sviluppo tecnologico in tale settore e delle decisioni che saranno assunte a livello di Unione Europea, non si procede alla definizione e attuazione del programma di localizzazione, realizzazione ed esercizio nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons