I vantaggi (si fa per dire) della crisi: in 5 anni sprechi alimentari diminuiti del 66%

 

 

I vantaggi (si fa per dire) della crisi: in 5 anni sprechi alimentari diminuiti del 66%

Pensate che nel 2007 un'indagine ha stimato che il valore economico del cibo sprecato sulle tavole degli italiani aveva raggiunto quota 37 miliardi di euro.
Una cifra iperbolica e assolutamente insensata che ci ha pensato la crisi a tagliare di netto: -66% (ovvero qualcosa come 12,3 miliardi) in poco più di quattro anni.
Un drastico cambiamento che dimostra come la crisi economica può insegnare ad essere tanto meno spreconi, quanto più attenti a riciclare in cucina.
Ad affermarlo la Confederazione Italiana Agricoltori (CIA), in occasione della presentazione dell'indagine realizzata dalla Fondazione per la Sussidiarietà e dal Politecnico di Milano, in collaborazione con Nielsen Italia.
"L'inizio della crisi economica - spiega la CIA - che ha investito il mondo occidentale, ha cambiato nettamente anche la tendenza degli sprechi alimentari. Negli ultimi cinque anni gli sprechi hanno segnato un decremento del 66%. Nonostante, però, questa decisa inversione di rotta, in Italia i numeri degli sprechi rimangono alti: circa un quinto della produzione agroalimentare italiana non viene consumata, per un totale di circa 6 milioni di tonnellate di eccedenze. I consumatori sarebbero responsabili di una perdita economica procapite di 117 euro l'anno, pari a 42 chili di alimenti a persona, tra avanzi non riutilizzati, cibi scaduti o andati a male".
Stando alla Confederazione i dati fotografano "uno degli effetti più eclatanti della generale difficoltà economica" ma anche "l'effetto ecologico della crisi: l'attenzione a buttare di meno riciclando sempre di più gli avanzi della tavola".
Non tutti i mali vengono, dunque, per nuocere...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: sprechi alimentari, riciclare in cucina, crisi economica riduce sprechi, cibo sprecato

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons