I premi per il turismo responsabile

 

 

I premi per il turismo responsabile

I vincitori per il turismo sostenibile sono ben ventiquattro: dieci per il premio "Turismo Cultura UNESCO" de "L'Agenzia di Viaggi" (rivista professionale per gli operatori del turismo) e quattordici per il premio "TRI - Turismo Responsabile Italiano".

Cristina Ambrosini, direttore de "L'Agenzia di Viaggi", commenta: "Le agenzie e le imprese del turismo organizzato svolgono un ruolo essenziale per l'affermazione del turismo sostenibile e del turismo culturale. I nostri riconoscimenti sono nati per moltiplicare l'informazione sul turismo responsabile e strutturato per la distribuzione in agenzia, perchè è chiaro che sostenibilità e responsabilità non sono più facoltativi. Il turismo può distruggere la propria materia prima, ma etica e buon senso possono farne il più efficiente guardiano".

Il principio di turismo responsabile si può applicare a qualsiasi tipo di prodotto o specializzazione: dal viaggio avventura al più semplice soggiorno balneare perchè in questi casi l'offerta deve sempre tener conto dei percorsi e dell'accoglienza concepiti nel rispetto dell'ambiente, della biodiversità' e delle tradizioni, delle economie e delle culture locali.

Tali criteri per la responsabilità socio-ambientale nel turismo, chiamati " Global Sustainable Tourism Criteria", sono stati ufficialmente definiti dalla UNWTO, l'Organizzazione Mondiale del Turismo, in collaborazione con le Nazioni Unite, con organizzazioni governative, non governative e del settore privato.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecoturismo, turismo sostenibile, turismo responsabile, agriturismi, biohotel, ecovillaggi, vacanze sostenibili, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons