I cambiamenti climatici? Tutta colpa dell'uomo

 

 

I cambiamenti climatici? Tutta colpa dell'uomo

C'è chi sostiene che i cambiamenti siano una fase normale della vita del nostro Pianeta e per questo motivo poco hanno a che vedere le attività dell'uomo.
Stando però agli scienziati dell’International Panel on Climate Change sostenuto dalle Nazioni Unite, siamo solo noi i responsabili del surriscaldamento globale e delle relative conseguenze almeno dal 1950 ad oggi e questo a causa delle incontrollate emissioni di gas serra.
Ma ciò che deve preoccupare è che, stando al rapporto degli esperti, il rallentamento del fenomeno a cui stiamo assistendo negli ultimi 15 anni è solo una "pausa" che non riflette le tendenze a lungo termine.
Per essere ancora più chiari e diretti, I ricercatori dell'ONU affermano che anche se le emissioni di gas serra venissero bloccate tutte insieme, gli effetti dei cambiamenti climatici già in corso continueranno probabilmente per molti secoli a venire.
Non solo: a seconda di quanto i governi riusciranno a fare per frenare le emissioni di carbonio, gli scienziati prevedono un ulteriore innalzamento della temperatura compreso tra 0,5-8,6 gradi entro la fine del secolo, mentre il livello dei mari crescerà nello stesso periodo dai 10 fino ai 32 centimetri.
Davvero una bella eredità per le future generazioni...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: cambiamenti climatici, surriscaldamento globale, responsabilità uomo cambiamenti climatici, International Panel on Climate Change

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons