Grenpeance lancia la sfida a Facebook

 

 

Grenpeance lancia la sfida a Facebook

Abbandonare l'energia elettrica prodotta con il carbone entro il prossimo 22 aprile: questa è la sfida che Greenpeace ha lanciato al più famoso social network della rete.
Non si tratta però di un braccio di ferro o solamente di una provocazione: Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, infatti, poco tempo fa si è detto disponibile a far sì che il social network diventi un leader globale nell'utilizzo di energia rinnovabile.
Nello specifico sono quattro gli impegni chiesti da Greenpeace al sito:
1. l'aumento dell'utilizzo di energia "pulita" per il funzionamento dei propri server;
2. lo sviluppo di un piano per ridurre l'impronta ecologica dell'azienda diventando anche "carbon free" entro il 2021;
3. informare tutti gli utenti su come vengono alimentati i propri server;
4. promuovere l'utilizzo delle energie rinnovabili a livello locale, nazionale e internazionale.
La domanda sorge spontanea: il giovane Mark riuscirà in questa impresa?





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons