Grazie al carbonio le celle solari possono catturare anche gli infrarossi

 

 

Grazie al carbonio le celle solari possono catturare anche gli infrarossi

Forse non tutti sanno che il 40% della luce solare che raggiunge la Terra si trova nella regione infrarossa dello spettro che, purtroppo, i comuni pannelli solari non riescono a sfruttare.
Ora, però, un team di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) ha realizzato una cella solare con nanotubi di carbonio in grado di assorbire le radiazioni infrarosse.
Stando ai ricercatori questa loro scoperta dovrebbe portare allo sviluppo di celle solari integrate che utilizzano cioè sia celle a base di silicio sia quelle a base di carbonio per produrre maggiore energia.
Nella sostanza, infatti, essendo i nano tubi di carbonio trasparenti alla luce, potrebbero essere posti sopra le normali celle solari per catturare gli infrarossi.
Ad ogni modo è ancora molto presto per cantare vittoria in quanto questa tecnologia è ben lungi dall'essere subito pronta: nelle loro note di ricerca, infatti, i ricercatori hanno constatato che i loro modelli attuali hanno solo uno efficienza di conversione energetica di solo circa lo 0,1%.
Ancora molto bassa, ma in futuro chissà...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia fotovoltaica infrarossi, pannelli solari inrarossi, celle solari infrarossi

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons