Grazie ai robot la manutenzione delle pale eoliche sarà più sicura, efficiente e meno costosa

 

 

Grazie ai robot la manutenzione delle pale eoliche sarà più sicura, efficiente e meno costosa

Nella gestione di un parco eolico l'ispezione delle pale e delle turbine rappresenta una voce decisamente costosa in quanto deve essere eseguita in modo molto accurato e assolutamente regolare.
Questa manutenzione è un'operazione fondamentale non solo per prevenire i guasti e i disastri che possono scaturire da una pala eolica che si rompe (guardate il video per capire coi vostri occhi di cosa stiamo parlando), ma anche per limitare i costi di riparazione.
Insomma, una sorta di circolo "vizioso/virtuoso" proprio come diceva lo slogan di una nota pubblicità: prevenire è meglio che curare.
Fino ad oggi questo lavoro (che tra l'altro presenta anche i suoi rischi vista l'imponenza e l'altezza delle pale eoliche) è stato eseguito direttamente da tecnici specializzati, persone in carne ed ossa che salivano fisicamente sulle pale eoliche a controllare coi propri occhi.
Ora però, grazie alla collaborazione tra la International Climbing Machines e la General Electric, è stato sviluppato un particolare tipo di robot che, comandato e gestito comodamente da terra, è in grado di arrampicarsi sulla pale e fornendo le informazioni visive sullo stato di salute dell'impianto.
Dopo i primi test eseguiti con successo presso un parco eolico in Texas (Stati Uniti), oltre alle telecamere ad alta definizione, GE sta già verificando l'uso di scanner a microonde che potrebbero dare ai tecnici la capacità di vedere addirittura all'interno della lama della pala così da raccogliere maggiori informazioni rispetto ad una normale ispezione visiva.

Guarda il video





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: robot manutenzione pale eolica, manutenzione turbina eolica, energia eolica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons