Giardini verticali per aiutare a ripulire l'aria della megalopoli più inquinata al mondo: Citta' del Messico

 

 

Giardini verticali per aiutare a ripulire l'aria della megalopoli più inquinata al mondo: Citta' del Messico

Città del Messico è nota alle cronache non solo per essere la capitale dello Stato centroamericano, ma per detenere diversi primati (negativi), primo fra tutti l'inquinamento atmosferico che è tra i più elevati, se non addirittura il più alto al mondo.
Fa dunque piacere sapere che, per cercare di migliorare questa insostenibile situazione, con il contributo economico di Nissan, è partito un particolarissimo progetto denominato Verdmx grazie al quale sono già stati impiantati tre giardini verticali e altri ne verranno installati nei prossimi mesi.
I benefici sembrano essere decisamente buoni: è stato, infatti, calcolato che ogni giardino riesce a rimuovere dall'aria circa 40 tonnellate di gas serra e 15 di metalli pesanti nocivi per l'uomo.
Non solo: queste eco-sculture viventi riducono anche l'inquinamento acustico di circa 10 decibel!
Peccato solo che, al momento, forse anche a causa dell'eccessivo stress cui sono sottoposte, le piante di questi giardini verticali non se la passano molto bene: diverse, purtroppo, sono appassite e dovranno essere sostituite con altre più resistenti.
Questo è motivo scatenante di critiche da parte delle opposizioni politiche e di alcuni cittadini che vedono in questi giardini verticali solo uno spreco economico e un'inutile ostentazione.
In ogni caso che piacciano oppure no, noi ci auguriamo che il progetto prosegua perché si tratta pur sempre di un concreto esempio che sa fondere insieme arte urbana, impegno e sostenibilità che potrebbe diventare l'ispirazione di altre affollate e strainquinate città del Pianeta.
E l'elenco, lo sappiamo, è molto, molto lungo...

Guarda il video





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: giardini verticali Verdmx, inquinamento Città del Messico, rimedi per contrastare inquinamento

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons