Fotovoltaico: la Danimarca raggiunge l'obbiettivo con 8 anni d'anticipo

 

 

Fotovoltaico: la Danimarca raggiunge l'obbiettivo con 8 anni d'anticipo

Davvero sorprendenti i danesi: dopo aver annunciato poco più di un anno fa che, entro il 2020, la loro capacità produttiva energetica mediante il solo fotovoltaico avrebbe toccato quota 200 Megawatt, ora fanno sapere che il loro traguardo è già stato raggiunto con la bellezza di 8 anni d'anticipo!

Non solo: la corsa al solare nel Paese europeo vanta l'installazione record di 36 Megawatt di media al mese, il che significa che, entro la data inizialmente fissata, la Danimarca si troverà ad avere cinque volte di più di quello previsto.

Di questo passo, dunque, appare anche più vicino l'altro obbiettivo del governo danese, cioè di soddisfare entro il 2050 il proprio fabbisogno energetico solo ed esclusivamente con fonti rinnovabili.

Ma questi risultati non sono frutto della casualità: in Danimarca, così come anche in Germania, Spagna e Giappone sono il risultato di un'attenta politica governativa di finanziamenti ed incentivi a vantaggio di tutti, ambiente, cittadini, posti di lavoro.

A noi non resta dunque che sperare che alla luce di questa fantastica notizia, anche il nostro governo faccia qualcosa in tal senso visto che abbiamo la fortuna di vivere in un Paese dove la "materia prima", il sole, di certo non manca...





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia fotovoltaica, primato Danimarca energie rinnovabili, sviluppo energia solare

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons