Foreste in pericolo

 

 

Foreste in pericolo

Brutte notizie sullo stato di salute delle foreste pluviali e tropicali. è quanto risulta, in sintesi, dallo studio specifico condotto da ricercatori inglesi sugli effetti della deforestazione nel nostro pianeta. Il problema nasce dall'eccessiva deforestazione delle grandi aree verdi presenti in Brasile e in Africa: questi importanti polmoni del nostro pianeta riescono a trattenere i nocivi gas serra e a riossigenare l'atmosfera terrestre. Se la deforestazione non dovesse arrestarsi, miliardi di tonnellate di anidride carbonica verrebbe rilasciata in maniera incontrollabile. Gli studiosi hanno da tempo lanciato l'allarme: gli stravolgimenti ambientali hanno già portato a modificazioni dell'habitat naturale delle foreste (in particolare di quella amazzonica, un'area importantissima per valutare lo stato di salute dell'intero pianeta) con rischio di collasso ecologico. L'ipotesi (più catastrofica) vedrebbe la foresta pluviale amazzonica estinta entro il 2100.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons