Eolico offshore da record in Europa

 

 

Eolico offshore da record in Europa

Sebbene nel corso del 2013 il settore eolico ha fatto registrare un brusco rallentamento (leggi qui), non si può dire lo stesso a livello europeo e soprattutto sul fronte degli impianti offshore che, stando ai dati contenuti nel nuovo rapporto European Offshore Statistics redatto dall'European Wind Energy Association, nel corso dell'anno passato ha letteralmente preso il volo.
Nel 2013, infatti, in Europa sono state installate 418 nuove turbine in grado di fornire 1.567 Megawatt di nuova capacità.
Con questo aumento di potenza (pari al 34% in più rispetto a quanto installato nel 2012) l'eolico offshore europeo si attesta su un totale di 2.080 turbine per 6.562 Mw di energia, valore sufficiente a soddisfare lo 0,7% del fabbisogno energetico dell'Unione Europea.
Secondo quanto emerge dall'analisi, dei 1.567 Mw prodotti nel 2013, il 72% sono generati dai parchi situati nel Mare del Nord, il 22% nel Mar Baltico e il restante 6% nell'Oceano Atlantico.
Il Regno Unito in particolare fa da apripista in questo genere di farm, ricoprendo il 47% della nuova capacità (pari a circa 733 Mw).
A seguire poi da Danimarca (con 350 Mw prodotti), Germania (240 Mw), Belgio (192 Mw), Svezia (48 Mw) e Spagna5 Mw.
Secondo gli esperti, una volta completati i 12 progetti attualmente in fase di costruzione, la capacità eolica offshore nella UE è destinata ad aumentare di ulteriori 3 Gigawatt, portando così la capacità complessiva a circa 9,4 Gw.





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: record eolico offshore Europa, eolico offshore Unione Europea, dati eolico offshore 2013 UE

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons