Entro il 2050 la Danimarca dira' addio a combustibili fossili

 

 

Entro il 2050 la Danimarca dira' addio a combustibili fossili

Un rapporto di un'agenzia governativa danese afferma che la Danimarca potrebbe essere il primo paese europeo a raggiungere la piena indipendenza dai combustibili fossili. Quest'obiettivo dovrebbe essere raggiungibile entro il 2050. Per smettere di utilizzare gli idrocarburi, i passi fondamentali sono: aumentare di sei volte l'energia prodotta dal vento e una tassa sui combustibili inquinanti dieci volte superiore a quella attuale. Adesso la Danimarca produce 3mila megawatt di energia dalle centrali eoliche, principalmente offshore, una quantità che dovrebbe crescere a 18mila nei prossimi quaranta anni. Le tasse sull'energia prodotta da combustibili fossili dovrebbero salire da 5 corone danesi per gigajoule a 50 entro il 2030. Altri interventi dovrebbero riguardare l'introduzione di punti di ricarica per auto elettriche e il miglioramento del sistema di distribuzione dell'energia con l'installazione in tutte le case di contatori "intelligenti".

"Il mio governo studierà le raccomandazioni del rapporto molto da vicino, e presenterà una road map con una data per liberarci dai combustibili fossili", ha dichiarato il primo ministro danese Lars Rasmussen durante una conferenza, "saremo uno dei primi paesi al mondo. Un piano per una transizione come questa toccherà ogni settore della società, e implicherà scelte molto difficili".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons