Energia geotermica: un nuovo impianto a Siena

 

 

Energia geotermica: un nuovo impianto a Siena

La Green Power, società di rinnovabili di Enel, sta portando avanti una nuova centrale geotermica "Radicondoli 2" in provincia di Siena. Questo nuovo impianto aggiungerà 20 MW ai 40 MW della centrale già esistente, arrivando a 60 MW complessivi di potenza installata.

Come menzionato in una nota, l'impianto produrrà a regime oltre 140 milioni di chilowattora, corrispondenti ai consumi di 55.000 famiglie, ed eviterà l'emissione in atmosfera di 200.000 tonnellate di anidride carbonica, oltre a un risparmio di combustibili fossili per 55.000 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) l'anno.

Autorizzato nel luglio 2009, il progetto è stato ultimato in poco più di un anno e sviluppato con la condivisione degli Enti Locali che hanno partecipato attivamente alla scelta dei tracciati dei vapordotti in un'ottica di rispetto e armonizzazione dei vincoli ambientali e paesaggistici.

Francesco Starace, Amministratore delegato di Enel Green Power, ha spiegato: "Si tratta di un significativo passo avanti per la crescita ulteriore della capacità geotermica italiana nonchè di una conferma della supremazia tecnologica e realizzativa che l'Italia ha in questo campo delle energie rinnovabili".





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: ecologia, ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili, risparmio energetico, edilizia sostenibile, fotovoltaico, biomasse, impronta ecologica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons