Energia cinetica in discoteca per animare le serate

 

 

Energia cinetica in discoteca per animare le serate

Le mattonelle che producono elettricità sfruttando l'energia cinetica prodotta da chi le calpesta non sono una novità.
Le prime di cui abbiamo parlato sono comparse in un centro commerciale di Londra (leggi qui) in una zona ad alto passaggio, mentre l'ultima eclatante installazione si è vista alla Maratona di Parigi (leggi qui).
Ora, invece, queste astute piastrelle entrano in discoteca grazie ad una società americana, la Energy Floors, che ne ha sviluppato un modello specificatamente pensato per le discoteche nel senso che l'energia prodotta può essere o immagazzinata per alimentare piccoli dispositivi, oppure può servire per illuminare il pavimento della pista stessa in un gioco stroboscopico certamente di grande impatto visivo e scenografico.
Se poi inserite in un contesto di maggiore efficienza energetica del locale, nel loro piccolo anche queste piastrelle possono contribuire a far divertire riducendo al tempo stesso le emissioni di carbonio.
La prima installazione permanente è stata effettuata ed è in funzione presso il Temple Night Club di San Francisco, in California (Stati Uniti).





Galleria fotografica

 


 

Argomenti: energia cinetica, pavimento cinetico, mattonelle produzione energia cinetica

 

 

 

 

 

 

 
 

Impronta Ecologica è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Parma (Reg. n. 14 del 27/10/2000)

Pubblicità su Impronta Ecologica  |  Comunicati Stampa  |  Redazione  |  Mappa del sito  |  Privacy e Cookie Policy  |  Dati Sociali

2000-2016©Impronta Ecologica

Licenza Creative Commons